9:00 - 19:00

Dal Lunedi al Venerdi

06 4782 3397

Chiamaci senza impegno

FacebookTwitterLinkedinGoogle+

Search
 

Diritto Penale

Malasanità: Tribunale condanna Azienda Ospedaliera

Azienda ospedaliera condannata

Il Tribunale di Monza, PER PRIMO  in una causa patrocinata dall’Avvocato Gelsomina CIMINO ha riconosciuto – discostandosi profondamente dagli ordinari criteri di liquidazione generalmente adottati – la responsabilità del danno da invalidità temporanea per la durata di ben otto anni. Il caso traeva origine da un intervento chirurgico cui si era sottoposto l’attore e a seguito del quale, aveva riportato danni per la presenza di clip metalliche che, sebbene normalmente utilizzate per quel...

Continue reading

MISURE DI PREVENZIONE: LA CORTE COSTITUZIONALE NE DICHIARA – IN PARTE -L’ILLEGITTIMITA’

Misure di Prevenzione

MISURE DI PREVENZIONE: LA CORTE COSTITUZIONALE NE DICHIARA - IN PARTE -L’ILLEGITTIMITA’ Prendendo le mosse dalla oramai ben nota Sentenza De Tommaso della Corte EDU (23.02.2017 nel procedimento n. 43395/09) la quale condannava l’Italia per la violazione dell’art. 2 prot. 4 CEDU, per il ritenuto deficit di prevedibilità e tassatività della disciplina delle misure di prevenzione nella descrizione delle condotte idonee a essere prese in considerazione per la valutazione della pericolosità...

Continue reading

VIOLENZA DOMESTICA: ALLONTAMENTO DA CASA ANCHE PER IPOTESI LIEVISSIME

VIOLENZA DOMESTICA

VIOLENZA DOMESTICA: ALLONTAMENTO DA CASA ANCHE PER IPOTESI LIEVISSIME La Corte Costituzionale con la sentenza n. 236 del 14 dicembre 2018 ha dichiarato illegittima la norma che attribuisce al Giudice di Pace la competenza sul reato, tentato o consumato, di lesioni volontarie lievissime in danno del #figlio naturale, in tal modo introducendo nel nostro sistema, la possibilità che il Tribunale possa ordinare l’allontanamento dalla casa familiare anche di chi è indagato...

Continue reading

ABBANDONO DI PERSONE INCAPACI: NON BASTA LA COLPA

ABBANDONO DI PERSONE INCAPACI: NON BASTA LA COLPA Con la sentenza n. 702 pronunciata lo scorso 15 maggio la prima sezione penale del tribunale di Bari ha assolto il papà di un bambino di quattro anni, imputato del reato di cui all’art. 591 c.p., poiché lo stesso era stato notato dai Carabinieri di Alberobello percorrere un marciapiede senza scarpe e privo di appositi indumenti per proteggersi dal freddo. In dette circostanze il...

Continue reading

FOTO HARD A MEZZO POSTA?: NON E’ MOLESTIA

non costituisce reato inviare a mezzo posta foto hard

FOTO HARD A MEZZO POSTA?: NON E’ MOLESTIA Con la sentenza n. 40716/2018 la Corte di Cassazione penale interviene sul ricorso proposto da un imputato ritenuto responsabile del reato di cui all'articolo 660 c.p., per aver inviato alla persona offesa numerose missive con accluse foto a contenuto erotico oltre a messaggi sconvenienti e sgraditi. Ai sensi dell’art. 660 c.p. “Chiunque, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero col mezzo del...

Continue reading

“Regime 41/Bis” VIA LIBERA ALLA PREPARAZIONE DI CIBI COTTI ANCHE PER I CONDANNATI AL CARCERE DURO

41 bis regime carcere duro

  Regime 41/Bis -  VIA LIBERA ALLA PREPARAZIONE DI CIBI COTTI ANCHE PER I CONDANNATI AL         CARCERE DURO  Con la sentenza n. 186/2018 la Corte Costituzionale ha statuito sulla questione di legittimità sollevata da un magistrato di sorveglianza di Spoleto, nell’ambito del procedimento di reclamo avanzato da un detenuto in regime differenziato, avverso il dettato dell’art. 41 bis (cd carcere duro) comma 2 quater, lettera f) della...

Continue reading

IL PARADISO NEGATO DAL NOSTRO SISTEMA GIUDIZIARIO

“DETENUTA LANCIA PER LE SCALE I FIGLI DI 7 E 19 MESI: UNA SOFFERENZA CHE SI DOVEVA EVITARE”

IL PARADISO NEGATO DAL NOSTRO SISTEMA GIUDIZIARIO “DETENUTA LANCIA PER LE SCALE I FIGLI DI 7 E 19 MESI: UNA SOFFERENZA CHE SI DOVEVA EVITARE” È di poche ore fa la notizia di intervenuta sospensione dal servizio della Direttrice del carcere femminile di Rebibbia (oltre alla sua vice e al vice comandante di reparto della polizia penitenziaria) dove si è consumato il tragico assassinio della piccola di appena 7 mesi, oltre al...

Continue reading

BERLUSCONI: SENATORE MA QUANTO MI COSTI?!

berlusconi senatore de gregorio compravendita

BERLUSCONI: SENATORE MA QUANTO MI COSTI?! È stata pubblicata l’11 settembre la sentenza n. 40347/18 resa dalla sesta sezione penale della Corte di Cassazione per il caso di corruzione che concerneva la pattuizione, intervenuta nel 2006, tra Silvio Berlusconi e Sergio De Gregorio, con l’aiuto di Valter Lavitola, avente ad oggetto la promessa e la successiva erogazione della somma complessiva di euro 3.000.000,00 in cambio dell’impegno assunto dall’ex Senatore e Presidente...

Continue reading

MATTEO SALVINI ALLA FORCA PER NON AVER RUBATO

matteo slavini alla forca per non aver rubato

MATTEO SALVINI ALLA FORCA PER NON AVER RUBATO [video width="640" height="360" mp4="http://studiolegalecimino.eu/wp-content/uploads/2018/09/Lavvocato-«Caro-Salvini-ti-difendo-io.-Ecco-come-puoi-salvarti».mp4"][/video] Con la sentenza n. 29923 del 12.04.2018 la seconda sezione penale della Corte di Cassazione, si è pronunciata sul ricorso proposto dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Genova avverso l’Ordinanza del 16.11.2017 resa dal Tribunale della Libertà di Genova nei confronti di Matteo SALVINI nella qualità di Segretario Politico del partito Lega Nord per l’indipendenza della Padania. La vicenda,...

Continue reading

PISCINE PUBBLICHE: IL GESTORE SEMPRE RESPONSABILE DELLA SICUREZZA

RESPONSABILITA' GESTORE PISCINE PUBBLICHE

PISCINE PUBBLICHE: IL GESTORE SEMPRE RESPONSABILE DELLA SICUREZZA La quarta sezione penale della Cassazione, con la sentenza n. 39139 pubblicata lo scorso 29 agosto, si è occupata della questione relativa alla sicurezza delle piscine che purtroppo questa estate, sono state teatro di numerosi incidenti mortali. All’attenzione della Corte è stato portato l’incidente occorso ad una bambina, già capace di nuotare che è rimasta immersa in una piscina alta 1.60 metri, probabilmente a...

Continue reading