9:00 - 19:00

Dal Lunedi al Venerdi

06 4782 3397

Chiamaci senza impegno

FacebookTwitterLinkedinGoogle+

Search
 

Blog

Novità nel mondo della Giurisprudenza

PAMELA MASTROPIETRO: UN CADAVERE SEVIZIATO E NESSUN COLPEVOLE

omicidio pamela

PAMELA MASTROPIETRO: UN CADAVERE SEVIZIATO E NESSUN COLPEVOLE E’ di poche ore fa la notizia che riporta alle cronache il caso di #Pamela #Mastropietro, la diciottenne uccisa, stuprata e fatta a pezzi a Macerata lo scorso 30 gennaio. Quello che sappiamo fin qui della triste ed ignobile vicenda occorsa ai danni di questa giovane ragazza, è che Pamela lo scorso 29 gennaio si era allontanata dalla comunità nella Marche dove era ospitata,...

Continue reading

SOSPENSIONE DALL’ALBO PER L’AVVOCATO AMMINISTRATORE DI SRL

ordine avvocati

SOSPENSIONE DALL’ALBO PER L’AVVOCATO AMMINISTRATORE DI SRL Con la Sentenza n. 14131/2018, pubblicata lo scorso 1 giugno, la suprema Corte di Cassazione ha ritenuto inammissibile il ricorso proposto da un Avvocato, cui era stata inflitta la sanzione della cancellazione dall’Albo ex art. 40 n. 4 del R.D.L n. 1578/1933 per essere stato ritenuto responsabile della violazione del dovere di evitare incompatibilità nonché della violazione degli obblighi di lealtà, diligenza puntualità e...

Continue reading

SORVEGLIANZA SPECIALE E CONFISCA DI PREVENZIONE

confisca pericolosità sociale

SORVEGLIANZA SPECIALE E CONFISCA DI PREVENZIONE: IDENTICI I PRESUPPOSTI – AUTONOME LE VALUTAZIONI DI LEGITTIMITA’ IN SEDE APPLICATIVA Con la sentenza n. 09541/2018 pubblicata lo scorso 2.03.2018, la Corte di Cassazione è tornata sul tema relativo ai presupposti applicativi delle misure di prevenzione, ed in particolare sul concetto di pericolosità sociale. La vicenda sottesa al caso in esame riguardava l’applicazione, da parte del Tribunale di Reggio Calabria, della misura di prevenzione patrimoniale,...

Continue reading

LA DISTRUZIONE E L’OCCULTAMENTO DELLA CONTABILITÀ E’ QUASI SEMPRE FORIERO DEL DELITTO DI BANCAROTTA FRAUDOLENTA

distruzione documentale

LA DISTRUZIONE E L’OCCULTAMENTO DELLA CONTABILITÀ E’ QUASI SEMPRE FORIERO DEL DELITTO DI BANCAROTTA FRAUDOLENTA Con la Sentenza n. 13817 del 23 marzo 2018, la quinta Sezione della Suprema Corte afferma esplicitamente la configurabilità del delitto di bancarotta fraudolenta documentale avverso chi deliberatamente distrugga o sottragga fatture, passive ed attive, emesse o ricevute nel corso di più anni, al fine di impedire al curatore la ricostruzione dell’attività della società fallita, nonché...

Continue reading

COMPROPRIETARIO: SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE

comproprietario scioglimento della comunione

COMPROPRIETARIO ALLO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE PERSONALE SEGUE LO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE MATERIALE Il comproprietario, che durante la comunione, abbia esercitato il godimento esclusivo di un bene immobile, in assenza di un valido titolo che giustifichi l’esclusione degli altri comproprietari, è tenuto alla corresponsione a titolo di risarcimento dei frutti civili, per il “mancato utilizzo pro quota del bene, e dei relativi profitti, individuabili nei canoni di locazione percepibili per l’immobile”. Ciò è...

Continue reading

ACCERTAMENTO AGENZIA ENTRATE ILLEGITTIMO SE BASATO SOLO SU DIFFERENZA TRA INTROITI E STUDI DI SETTORE

accertamento studi di settore agenzia entrate

ACCERTAMENTO AGENZIA ENTRATE ILLEGITTIMO SE BASATO SOLO SU DIFFERENZA TRA INTROITI E STUDI DI SETTORE La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 8238/2018 dello scorso 4 aprile, in materia tributaria, è intervenuta sulla dibattuta questione degli studi di settore ed in particolare sui presupposti degli avvisi di accertamento per i casi di discrepanza tra la dichiarazione del contribuente e lo studio stesso. Al fine di meglio comprendere la posizione assunta dalla Suprema...

Continue reading

LICENZIAMENTO: LA NON PRETESTUOSITA’ DEL GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO

licenziamento

LICENZIAMENTO: LA NON PRETESTUOSITA’ DEL GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO Con la Sentenza 9895/2018 pubblicata lo scorso 20.4.2018 la Suprema Corte di Cassazione è tornata sulla tematica della legittimità del licenziamento, in particolare con riguardo al caso di crisi aziendale. Nel caso di specie due dipendenti avevano impugnato, innanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il recesso della società datrice, la quale con una missiva, aveva comunicato ai lavoratori il permanente stato di...

Continue reading

LA COSTRUZIONE ESEGUITA SU SUOLO COMUNE RICADE NELLA COMUNIONE

LE SEZIONI UNITE CHIARISCONO L’AMBITO DELL’ACCESSIONE

LE SEZIONI UNITE CHIARISCONO L’AMBITO DELL’ACCESSIONE Con la Sentenza n. 3873/2018 la Corte Suprema di Cassazione pronunciandosi a sezioni Unite è intervenuta, con una corposa sentenza, a dirimere il contrasto giurisprudenziale, rilevato dalla sezione seconda della stessa Corte, vertente sulla proprietà della costruzione realizzata da un comproprietario sul suolo comune. In particolare nella vicenda processuale sottostante alla pronuncia in esame, Tizio, comproprietario pro indiviso con la società convenuta di un terreno adiacente...

Continue reading

Licenziamento legittimo anche se la contestazione non ha il carattere dell’immediatezza

avvocato a roma licenziamento legittimo

Licenziamento legittimo anche se la contestazione non ha il carattere dell’immediatezza Con la sentenza n. 8411 dello scorso 5 aprile, la Suprema Corte di Cassazione si è pronunciata sul ricorso proposto da una dipendente di banca che era stata licenziata per giusta causa a seguito di condotte anomale consistite nell’aver concesso prestiti a persone con documenti carenti o contraffatti in ordine alla loro situazione economica; nell’aver autorizzato scoperture di conto corrente...

Continue reading

IRPEF IN ITALIA ANCHE SE RESIDENTE IN SVIZZERA

residenza estera

IRPEF IN ITALIA ANCHE SE RESIDENTE IN SVIZZERA Con la sentenza n. 13114/2018 la Suprema Corte di Cassazione in composizione Penale, è intervenuta sul ricorso proposto avverso l’ordinanza di sequestro preventivo (dell’importo di euro 2.230.776) emessa dal Tribunale di Ferrara, in sede di riesame, nei confronti di un soggetto cui era stata contestata l’omessa dichiarazione dei redditi per gli anni di imposta 2010- 2013 configurante la fattispecie di reato punita ex...

Continue reading