9:00 - 19:00

Dal Lunedi al Venerdi

06 4782 3397

Chiamaci senza impegno

FacebookTwitterLinkedinGoogle+

Search
 

Blog

Novità nel mondo della Giurisprudenza

OMESSO VERSAMENTO IVA: NON PUNIBILE L’IMPRENDITORE VITTIMA DELLA CRISI ECONOMICA

omesso versamento iva non punibile imprenditore

OMESSO VERSAMENTO IVA: NON PUNIBILE L’IMPRENDITORE VITTIMA DELLA CRISI ECONOMICA Con la sentenza n. 4/2018 la I sezione penale del Tribunale di Firenze chiamata a decidere sul caso relativo ad un imprenditore, legale rappresentante di una società cooperativa, imputato, ai sensi dell’art. 10 ter del D.Lgs. 74/2000, di aver omesso il versamento dell’IVA dell’importo complessivo di euro 333.416,00, ha pronunciato un importante decisione in materia di reati tributari. La difesa dell’imputato invocava...

Continue reading

L’ARSENICO NELL’ACQUA NON BASTA PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI

acqua non potabile

L’ARSENICO NELL’ACQUA NON BASTA PER CHIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI Con la Sentenza n. 17321/2018 la Corte di Cassazione interviene sulla tematica delle immissioni di sostanze nocive nelle acque potabili, da ritenere materia trasversale di diritto interno e comunitario. La sentenza prende le mosse dall’iniziativa di un privato che ha convenuto in giudizio la Presidenza del Consiglio dei Ministri, chiedendone la condanna al risarcimento dei danni quantificati nella misura di € 900,00 corrispondente...

Continue reading

LA RESPONSABILITA’ DEGLI SCAFISTI NELL’INGRESSO DI MIGRANTI SOCCORSI IN ACQUE INTERNAZIONALI

LA RESPONSABILITA’ DEGLI SCAFISTI NELL’INGRESSO DI MIGRANTI SOCCORSI IN ACQUE INTERNAZIONALI

LA RESPONSABILITA’ DEGLI SCAFISTI NELL’INGRESSO DI MIGRANTI SOCCORSI IN ACQUE INTERNAZIONALI Con la sentenza n. 29832/2018 la Corte di Cassazione interviene sul tema in auge alle cronache e relativo al trasporto di migranti clandestini, ed in particolare interviene sul ricorso proposto dal comandante e dal vice comandante di uno scafo, imputati del reato di procurato ingresso illecito di immigrati clandestini, punito in Italia ai sensi dell’art. 12 c. 3 del D.Lgs....

Continue reading

PENSIONE COMUNQUE AL PROFESSIONISTA CHE NON VERSI INTEGRALMENTE I CONTRIBUTI

pensioni possibili

PENSIONE COMUNQUE AL PROFESSIONISTA CHE NON VERSI INTEGRALMENTE I CONTRIBUTI Con la Sentenza n. 15643/2018 la Corte di Cassazione giunge ad una importante decisione riguardante tutti gli iscritti alla Cassa previdenziale dei Geometri Professionisti. Nel caso specifico, un iscritto all'ente di previdenza dei geometri aveva promosso istanza per ottenere il trattamento pensionistico di vecchiaia avendo maturato almeno 30 anni di contributi, a tale richiesta si era, tuttavia, opposta la Cassa di previdenza...

Continue reading

OMICIDIO STRADALE E GUIDA IN STATO DI EBBREZZA: DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

omicidio stradale guida in stato di ebrezza

OMICIDIO STRADALE E GUIDA IN STATO DI EBBREZZA: DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA Con la sentenza n. 26857/2018 la Suprema Corte di Cassazione è intervenuta a consolidare l’indirizzo già espresso con la sentenza 2403/2017 a proposito di omicidio stradale commesso in stato di ebbrezza avvenuto in data successiva all’entrata in vigore della legge 41/2016 che ha introdotto nel codice penale gli artt. 589 bis e 590 bis, che appunto puniscono con...

Continue reading

PAMELA MASTROPIETRO: UN CADAVERE SEVIZIATO E NESSUN COLPEVOLE

omicidio pamela

PAMELA MASTROPIETRO: UN CADAVERE SEVIZIATO E NESSUN COLPEVOLE E’ di poche ore fa la notizia che riporta alle cronache il caso di #Pamela #Mastropietro, la diciottenne uccisa, stuprata e fatta a pezzi a Macerata lo scorso 30 gennaio. Quello che sappiamo fin qui della triste ed ignobile vicenda occorsa ai danni di questa giovane ragazza, è che Pamela lo scorso 29 gennaio si era allontanata dalla comunità nella Marche dove era ospitata,...

Continue reading

SOSPENSIONE DALL’ALBO PER L’AVVOCATO AMMINISTRATORE DI SRL

ordine avvocati

SOSPENSIONE DALL’ALBO PER L’AVVOCATO AMMINISTRATORE DI SRL Con la Sentenza n. 14131/2018, pubblicata lo scorso 1 giugno, la suprema Corte di Cassazione ha ritenuto inammissibile il ricorso proposto da un Avvocato, cui era stata inflitta la sanzione della cancellazione dall’Albo ex art. 40 n. 4 del R.D.L n. 1578/1933 per essere stato ritenuto responsabile della violazione del dovere di evitare incompatibilità nonché della violazione degli obblighi di lealtà, diligenza puntualità e...

Continue reading

SORVEGLIANZA SPECIALE E CONFISCA DI PREVENZIONE

confisca pericolosità sociale

SORVEGLIANZA SPECIALE E CONFISCA DI PREVENZIONE: IDENTICI I PRESUPPOSTI – AUTONOME LE VALUTAZIONI DI LEGITTIMITA’ IN SEDE APPLICATIVA Con la sentenza n. 09541/2018 pubblicata lo scorso 2.03.2018, la Corte di Cassazione è tornata sul tema relativo ai presupposti applicativi delle misure di prevenzione, ed in particolare sul concetto di pericolosità sociale. La vicenda sottesa al caso in esame riguardava l’applicazione, da parte del Tribunale di Reggio Calabria, della misura di prevenzione patrimoniale,...

Continue reading

LA DISTRUZIONE E L’OCCULTAMENTO DELLA CONTABILITÀ E’ QUASI SEMPRE FORIERO DEL DELITTO DI BANCAROTTA FRAUDOLENTA

distruzione documentale

LA DISTRUZIONE E L’OCCULTAMENTO DELLA CONTABILITÀ E’ QUASI SEMPRE FORIERO DEL DELITTO DI BANCAROTTA FRAUDOLENTA Con la Sentenza n. 13817 del 23 marzo 2018, la quinta Sezione della Suprema Corte afferma esplicitamente la configurabilità del delitto di bancarotta fraudolenta documentale avverso chi deliberatamente distrugga o sottragga fatture, passive ed attive, emesse o ricevute nel corso di più anni, al fine di impedire al curatore la ricostruzione dell’attività della società fallita, nonché...

Continue reading

COMPROPRIETARIO: SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE

comproprietario scioglimento della comunione

COMPROPRIETARIO ALLO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE PERSONALE SEGUE LO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE MATERIALE Il comproprietario, che durante la comunione, abbia esercitato il godimento esclusivo di un bene immobile, in assenza di un valido titolo che giustifichi l’esclusione degli altri comproprietari, è tenuto alla corresponsione a titolo di risarcimento dei frutti civili, per il “mancato utilizzo pro quota del bene, e dei relativi profitti, individuabili nei canoni di locazione percepibili per l’immobile”. Ciò è...

Continue reading